13 ottobre 2009

Biografia di Raffaele Innato


BIOGRAFIA
di
un autore
Innato Raffaele, pugliese. Nasce a Taranto nella Città dei due mari che gli ha dato i natali una domenica mattina del 28 maggio 1950, pesava ben oltre 6 Kg.
Ha vissuto la sua adolescenza nella città vecchia, luogo di grande storia della Magna Grecia, ma, anche, agglomerato di seri problemi sociali, che gli hanno fatto capire molto presto le difficoltà che avrebbe dovuto affrontare durante il corso della sua intensa vita.
A soli cinque anni, precocemente, inizia la scuola elementare in un istituto privato gestito da suore e preti, dove apprende la severità, un po’ eccessiva, di chi vuole obbligare con durezza l’insegnamento univoco, senza tolleranza.
La sua prima esperienza lavorativa è stata quando aveva appena 10 anni, in una bottega di cappelli da uomini. Allora, si percepiva la paga detta settimana.
Erano i tempi della ricostruzione anni ‘60. Molte case erano fatiscenti, in una stanza si viveva più persone, anche di sesso diverso. C’era molta disoccupazione. Non spesso si mangiava il secondo piatto.
Suo padre Pasquale croce di guerra e medaglia di bronzo al valore militare (cinque anni di guerra trascorsi in un sommergibile “L. Manara”) era un dipendente dell’Arsenale Militare di Taranto, sua madre Elvira ottima casalinga. Secondogenito di quattro figli da sfamare e da accudire. Tuttavia, con grandi sacrifici sono riusciti quasi tutti a diplomarsi, anche se avevano il desiderio e la volontà di continuare gli studi universitari.
Da sempre, Raffaele ha avuto una forte passione di restauratore delle cose che non vanno bene.
Dice: Trovo aberrante e disumano che, in una epoca di grandi progressi tecnologici, ci sono milioni di bambini ed esseri umani che muoiono di fame.”Dopo, aver ottenuto il diploma di “Perito Tecnico” nel 1971, partecipa al concorso per ufficiale dell’esercito, rientrando nel numero dei partecipanti vincitori al 66° corso come allievo ufficiale nell'antica e bella città di Ascoli Piceno, caserma "Clementi". Nella città tra i due mari e soleggiante di Trapani guardata a vista dal monte Erice, nella bella Sicilia, poi, svolgerà il compito di Ufficiale dell’Esercito Italiano.
Terminata l’esperienza militare, espleta diverse esperienze lavorative in più settori per diversi anni. Tra cui la più importante come tecnico specializzato dei controlli non distruttivi di materiali acciaiosi, lavorando in molte località in Italia e nel resto di buona parte dell’Europa fino all’anno 1978.
Dal 1978 al Dicembre 2008, ha lavorato come dipendente nell’industria della raffinazione del petrolio.
Per circa 7 anni dal 1984, ha svolto a Taranto l’incarico di presidente di un associazione sportiva di karate e pesistica con ottimi risultati, organizzando molte iniziative in favore dei più sfortunati per favorire il loro inserimento nello sport e nella vita sociale con altri ragazzi più fortunati.
Il 26 aprile 1986, data storica, si svolse il campionato europeo di semicontact in Polonia ed egli si trovava a Varsavia, quando ci fu la tragedia di Chernobyl.
Ha svolto l’incarico di dirigente provinciale per il settore karate nelle U.S. Acli.
Ha svolto alcuni incarichi sindacali come delegato al disbrigo di pratiche di attività sociali e di carattere ambientale. E’ stato consigliere d’istituto per tre anni nella scuola d’obbligo. E’ stato artefice e promotore verso le istituzioni locali, promuovendo una serie di petizioni e iniziative in favore della viabilità e della vivibilità della città, coinvolgendo la stampa, le tv private, l’Amministrazione centrale e periferica, e tutti i preposti ai vari servizi dei cittadini. Così da ottenere servizi e strutture che diversamente non si riusciva.
Per alcuni anni decide l’esperienza politica come dirigente sezionale e viene candidato in periferia con un ottimo risultato.
Felicemente sposato dal 1990 e padre di Pasquale di 21 anni.
Dal 1980 a Raffaele piace scrivere poesie, che, purtroppo, sono andate perse durante un trasloco. Dal 1985 scrive i primi comunicati sportivi per alcuni quotidiani locali. Alcuni anni dopo, inizia a scrivere diversi articoli e lettere d’interesse sociale che gli vengono pubblicati dalla stampa locale e nazionale.
Finalmente, nel 2002 ha l’intuizione di scrivere un libro pubblicato il 14 Dicembre 2007 dalla HORIZON-Editore: Viaggio sul pianeta della solidarietà d’interesse sociale e politico, perché stanco di sentire e vedere primeggiare l'ipocrisia e l'egoismo sfrenato degli uomini per avidità di un potere che non li potrà mai ripagare delle gravi ingiustizie perpretate in danno dei propri fratelli. Egli propone di riflettere su un modo socialmente diverso di vivere e che può portare benefici a tutti noi per l’interesse di un mondo migliore.
Segue molto la politica e riflette molto sui problemi che nascono nel sociale.
Dice: Mi piacerebbe molto vivere in una società più equa e più giusta. E mi piacerebbe molto se il mio libro fosse letto da molti.”

35 commenti:

Anonimo ha detto...

grazie per aver commentato il mio pensiero su l'espresso!!!
sono in accordo con lei su quanto scritto, e mi ha fatto piacere aver visto che lei ha fatto la naja dove sono nato erice (trapani)
le lascio il mio indirizzo mail qualora le farebbe piacere avere altri scambi di battute politiche con me
grazie giacomo

address mail:
giacalonegiacomo@gmail.it

Giuseppe ha detto...

Il 04/04/08, guastella ha scritto:
caro Raffaele,ho letto qualcosa nel tuo blog e trovo una naturale assonanza di pensiero.Forse perche siamo coetanei e con struttura mentale tecnico(industriale)filosofica. ciao,giuseppe

Sabatino ha detto...

Sabatino
Heila' Raffaele
che piacere....
Ho visto il tuo blog, affascinante!
Ed attraente la pubblicazione del tuo libro.

Piero ha detto...

Piero
Un bel blog, semplice ma ricco di contenuti.
Ciao, Piero

Andrea ha detto...

Andrea
Mi piace il tuo modo di descrivere i concetti.
Continuerò a visitarti.
Simpaticamente Andrea

Roberta ha detto...

Roberta:
leggendo il tuo blog mi sono emozionata! Ho trovato che, in quello che scrivi, c'è molta umanità.
Grazie.

Giovanni ha detto...

Giovanni:
Un blog semplice ma ficcante.
Complimenti!
Ciao Giovanni

Stefania ha detto...

Stefania:
Mi piace la correttezza e l'onestà del suo linguaggio.
Con simpatia
Stefania

Michele ha detto...

Michele:
Finalmente un blog positivo!
Bravo.

Carlo ha detto...

Carlo:
leggendo questi commenti, mi verrebbe di fare il bastian contrario, ma non ci riesco. Mi associo. Complimenti!
Carlo

Tiziano Tescaro ha detto...

Tiziano Tescaro:
Complimenti per il vostro interessante blog.

Giovanni B. ha detto...

Giovanni B.:
Un blog da emulare per la serietà e l'efficacia degli argomenti.
Sinceri complimenti.

ernesto ha detto...

ernesto:
Condivido molto i tuoi commenti.

Anna ha detto...

Anna:
E' un piacere visitarti. Concetti concreti e che condivido.
Grazie
Anna

Adriano D. ha detto...

Adriano D.:
visitando il tuo blog, ogni volta imparo qualcosa di nuovo.
grazie
Adriano

Giancarlo C. ha detto...

Giancarlo C.
Ho letto il racconto "visita al padre", bello e commovente.
Mi piace il tuo blog.
Ciao Giancarlo

Cinzia Mancino ha detto...

Cinzia Mancino:
GENT.MO SIG. INNATO...
SONO CINZIA DEL NEGOZIO DI INFORMATICA... NON POTEVO NON COMPLIMENTARMI CON LEI PER LE COSE CHE HO POTUTO LEGGERE E VEDERE NEL SUO BLOG!!!
ORGOGLIOSISSIMA DI AVERLA COME CONCITTADINO!!!
LE PORGO I MIEI PIU' SINCERI COMPLIMENTI, SOPRATTUTTO PER I SUOI COM... EMENDAMENTI!!! EHEHEH
LE AUGURO SEMPRE IL MEGLIO CHE QUESTA VITA POTRA' OFFRIRE A LEI ED ALLA SUA FAMIGLIA.

CON AMMIRAZIONE
CINZIA MANCINO
MULTI SERVICE POINT SAS

Gilberto ha detto...

Tutte le volte che visito questo blog, lo trovo sempre più interessante. Imparo sempre qualcosa di nuovo.
Gilberto

Francesco61 ha detto...

Francesco61:
Un blog molto interessante e vivo. Negli argomenti che affronta si sente tutta la sua esperienza di vita.

Mariangela ha detto...

Mariangela:
Mi piacerebbe conoscerla di persona. La trovo molto attraente...
Mi piace molto il suo blog.

Fabio ha detto...

Fabio:
mi piace questo blog. Le argomentazioni sono molto chiare e di facile comprensione.

Massimo ha detto...

Massimo:
Ogni volta che visito il suo blog, lo trovo sempre aggiornato e culturalmente positivo.

Angelo ha detto...

Angelo:
Bellissimo questo blog e complimenti al sig. Innato.

Gianni23 ha detto...

Gianni23:
Devo complimentarmi col sig. Innato per il suo blog per la serietà e gli argomenti trattati.

Antonio B. ha detto...

Antonio B.:
Commenti precisi e di facile comprensione. Un bel blog!

Francesca65 ha detto...

Francesca65:
Trovo molto interessante il suo blog. Mi pace molto la sua scrittura ben lineare.
Complimenti

Mario ha detto...

Mario:
Complimenti per il blog, tratta argomenti molto interessanti!

Angela30 ha detto...

Angela30:
Tra i blog da me visitati, questo è senz'altro il migliore. Complimenti

Carla ha detto...

Carla:
A guardare le sue foto di qualche anno fa, avrà fatto razzie tra le ragazze!
Complimenti per il blog.

Gianpaolo ha detto...

Gianpaolo:
Seguo con molto piacere il tuo blog. Lo trovo molto interessante ed educativo.
Con simpatia
Gianpaolo

Sandro ha detto...

Sandro:
E' un piacere leggere i tuoi post. Avverto una vena di giustizia sociale in essi. La ricerca dello stare meglio.
Ciao

Stefania ha detto...

Stefania:
Una intensa e interessante biografia che dimostra una notevole esperienza di vita, la sua.
Complimenti!

Rosaria25 ha detto...

Rosaria25:
trovo questo blog molto interessante per la sua umanità e la serietà degli argomenti.
grazie e continui a illuminarci.

FerdinandoA ha detto...

FerdinandoA:
questo blog è uno dei migliori blog da me visitati.
Sono un suo affezionato.

Clara35 ha detto...

Clara35:
perchè non si mette in poltica?
Certamente sarebbe un Politico con la P maiuscola.
Con affetto
Clara